Regione Sardegna - Cartina geografica con lente sovrapposta

START UP INNOVATIVE 2021, IL NUOVO BANDO DELLA REGIONE SARDEGNA

Startup Innovative 2021 è il nuovo bando della regione Sardegna a supporto del processo di validazione già intrapreso dalle startup innovative presenti sul territorio regionale.
Mira ad incentivare lo sviluppo e la crescita delle startup nate all’interno dell’isola, con un programma di finanziamento ad hoc e verticale sullo sviluppo dei progetti e raggiungimento degli obbiettivi.
Analizziamo insieme i punti focali del bando e come far crescere la tua startup usufruendo dei fondi pubblici.

BANDO START UP INNOVATIVE REGIONE SARDEGNA 2021: QUALI SONO LE FINALITÀ

Il bando Start Up Innovative Regione Sardegna 2021 si pone come obbiettivo quello di offrire un supporto al processo di validazione già intrapreso dalle startup innovative presenti sul territorio regionale impegnate nel “passaggio” dall’idea ad un primo prototipo funzionante, attraverso l’erogazione di un voucher per l’attivazione di servizi finalizzati all’utilizzo di spazi attrezzati e servizi di affiancamento e tutoraggio.

Inoltre il bando vuole incentivare le modalità di lavoro in “Spazi Collaborativi” in modo che possano divenire spazi rilevanti migliorare e far crescere l’ecosistema regionale dell’innovazione, incentivando processi spontanei di condivisione e collaborazione tra soggetti con differenti background formativi e startup operanti nei diversi settori dell’economia.

BANDO START UP INNOVATIVE REGIONE SARDEGNA 2021: QUALI SONO GLI INTERVENTI AMMISSIBILI

In ottica di presentazione delle domande le imprese che intendono presentare la domanda di agevolazione, dovranno inviare una istanza di accesso al programma, contenente un “Business Plan” e un “Piano dei Servizi”.

La regione Sardegna andrà ad erogare un voucher a supporto del processo di validazione già intrapreso dalla startup e specificatamente destinato alla prosecuzione delle verifiche e la validazione dei progetti posti alla base del modello di business ipotizzato, nonché al passaggio (Bridge) dall’idea ad un primo prototipo funzionante, per il quale dovrà ancora essere dimostrata la validità tecnica e dalla cui realizzazione dipenderà la verifica della rispondenza ai bisogni ipotizzati e della proposta di valore inizialmente definita.

Questa è la fase (Pre Revenue Stage) in cui la startup verificherà in ambiente reale, attraverso test ripetuti, l’efficacia della soluzione proposta, potendo raccogliere numerosi feedback che consentiranno di definire ancora di più il prodotto o servizio proposto.

Il Business Plan sarà incentrato sulle ulteriori e successive fasi di verifica connesse al processo di validazione del nuovo prodotto/servizio e/o processo innovativo.

I servizi che potranno essere ricompresi nel Piano dei Servizi sono riconducibili alle seguenti tipologie: servizi di base erogati dal soggetto ospitante: finalizzati all’utilizzo di spazi attrezzati, comprensivi dei servizi immobiliari di base; servizi aggiuntivi, erogati dal soggetto ospitante e da altro soggetto terzo, di affiancamento, tutoraggio e accompagnamento quali a puro titolo esemplificativo ma non esaustivo: accompagnamento sulla diagnosi dell’idea d’impresa e sul business planning; servizi di sostegno all’incubazione progettuale e d’impresa; attività di networking interno ed esterno per lo sviluppo di relazioni e sinergie tra le imprese incubate e altri partner del Soggetto Ospitante; consulenza specialistica in ambito tecnico, legale, marketing, tutela della proprietà intellettuale e industriale, servizi tecnici e di ricerca, etc… .

BANDO START UP INNOVATIVE REGIONE SARDEGNA 2021: QUALI SOGGETTI POSSONO PARTECIPARE E PER QUALE ENTITÀ DEL CONTRIBUTO

Possono presentare domanda le Micro, Piccole e Medie Imprese (MPMI), regolarmente costituite come società di capitali, anche in forma cooperativa, da non più di 18 mesi al momento della presentazione della domanda e che si propongono con un piano di validazione connesso ad una idea caratterizzata da significativi elementi di innovatività.

La dotazione finanziaria complessiva ammonta a 300.000 Euro e il piano dei Servizi potrà avere una dimensione di massimo 15.000 Euro.

La regione Sardegna si impegna a erogare un co-finanziamento del 90% delle spese ammissibili

La nostra società offre un servizio di consulenza verticale e specifico per partecipare a questo bando.

Contattaci per ottenere tutte le informazioni per poter partecipare al bando, scrivi all’indirizzo info@abinnovationconsulting.com