21

Mag

Inquadramento privacy degli Organismi di Vigilanza

Il Garante ha di recente espresso un parere allo scopo di sciogliere il dubbio sulla qualificazione giuridica degli Organismi di Vigilanza (OdV) e la loro “posizione” giuridica in ottica privacy.   Il dubbio proviene dall’applicazione pratica del GDPR e di come qualificare gli OdV. In particolare, in prima battuta, in pratica non è stato immediatamente di chiara […]

12

Mag

Garante e trattamento dati Covid-19

Il Garante ha di recente emesso delle FAQ, che potete leggere qui, allo scopo di sciogliere alcuni dubbi su tipologie di trattamento dati nell’ambito dell’emergenza sanitaria, che si sta affrontando e tentando di superare, in relazione al GDPR. Come si può notare, il Garante ha voluto dare indicazioni alle maggiori realtà che vengono in essere quanto si[…]

05

Mag

Applicazioni per il tracciamento dei contagi Covid-19 in rapporto al GDPR

Il nuovo contesto socio-economico creato dalla pandemia del Covid-19 è fenomeno noto a tutti e le conseguenze verranno portate avanti ancora per (almeno) qualche anno. Proprio per questo motivo è necessario comprendere come rapportarsi al fenomeno per poter stabilire una “convivenza pacifica”. Uno di questi metodi risulta essere il monitoraggio del tracciamento dei contagi attraverso applicazioni mobile[…]

28

Apr

GDPR per incubatori e acceleratori: tra compliance e investimenti

Incubatori e acceleratori sono delle realtà presenti da diversi anni su tutto il territorio italiano e favoriscono lo sviluppo dell’ecosistema delle start-up, italiane e non, anche tramite investimenti propri. In considerazione della propria attività, e dei dati personali che vengono trattati, questi enti hanno bisogno di comprendere come rapportarsi al GDPR per la tutela tramite la compliance,[…]

23

Apr

Il tuo E-commerce è a prova di legge?

Se hai un E-commerce ti sarai chiesto almeno una volta se stessi facendo tutto a norma. In qualità di consulenti legali abbiamo riscontrato nella nostra esperienza che almeno il 50% dei siti delle PMI purtroppo non lo è, essendo tra le altre cose passibili di sanzioni. Essere titolari di un sito E-commerce è in primis una responsabilità[…]

21

Apr

GDPR ed E-commerce

Il fenomeno e-commerce è andato sviluppandosi fortemente durante il corso degli anni e, a causa degli ultimi avvenimenti, è tornato ulteriormente a espandersi. Sviluppare, quindi, siti e app GDPR compliant risulta di fondamentale importanza per lo sviluppo delle vendite: in tal senso, bisogna analizzare sia la documentazione che le implementazioni tecniche. Partendo dal primo argomento, i documenti[…]

07

Feb

Fidelity card: tra GDPR, consumatori e concorsi/operazioni a premi

Il tema delle fidelity card è, da diversi anni, uno dei temi più controversi dal punto di vista legale: il trattamento dati, il diritto dei consumatori e la normativa su concorsi e operazioni a premi sono i riferimenti maggiormente dibattuti. L’argomento del trattamento dei dati personali vede l’intervento del Garante privacy ben prima dell’avvento del GDPR, infatti[…]

30

Gen

Attacchi informatici e data breach

Una delle maggiori tematiche emerse con particolare intensità successivamente all’entrata in vigore del GDPR, soprattutto a causa delle cospicue sanzioni che possono essere emesse in caso di non compliance, riguarda la cyber security: in questo articolo, nello specifico, andremo ad analizzare le declinazioni di attacchi informatici e identificazione/segnalazione di data breach. I principali vettori di attacchi informatici,[…]

21

Gen

Big data, privacy by design e misure di sicurezza

Il fenomeno “Big Data” è uno dei temi che, da qualche anno a questa parte, ha preso sempre più piede in considerazione dell’accesso e delle modalità di reperibilità dei dati: social network, IoT e intelligenza artificiale sono alcune delle metodologie che vengono utilizzate per poter estrapolare ed elaborare i dati. Il trattare i dati, ove questi rientrino[…]

13

Gen

Siti senza informativa o informativa non aggiornata: i rischi secondo il GDPR

Nonostante il GDPR sia diventato efficace nell’oramai (lontano) maggio 2018, all’inizio del 2020 bisogna fermarsi a ragionare per capire quale può essere stato il valore percentuale di adeguamento delle aziende italiane al GDPR: attualmente, secondo gli ultimi dati statistici, si parla dell’adeguamento del solo 30% delle imprese, un dato che dà da pensare e, soprattutto, da preoccuparsi.[…]